A tu per tu: VeraBhodi

UN APPUNTAMENTO con ME STESSA

Ho iniziato a praticare lo Yoga da adulta. Quando abbiamo bisogno di cambiare o quando abbiamo bisogno di una svolta, la vita ci offre gli strumenti. O qualcosa di nuovo.

Model: @sissimood Photographer: Antonio Costantino

Ho avuto mal di schiena, come la maggior parte delle persone, causato da uno stile di vita scorretto: lo stress, la guida, una postura sbagliata, una respirazione insufficiente. In quel momento stavo attraversando un periodo difficile ed avevo dolore alla gamba e alla schiena. Come ho realizzato in seguito, il dolore fisico spesso riflette qualcosa di più profondo e molto probabilmente una sofferenza nel nostro cuore. Il dolore è il suono di una campana che ci avvisa (il dolore fisico spesso è un avvertimento di un malessere più profondo e intimo).Ricordo le mie prime lezioni con la mia insegnate Vanessa Fabbrilei, in una piccola stanza accogliente, poche persone presenti. Sono sempre stata una donna molto sportiva, quindi lo Yoga non mi è apparso troppo difficile. Ma lo Yoga era diverso: in qualche modo ha catturato la mia attenzione e durante quell’ora mi sono dimenticata del mondo esterno, della frenesia e dei miei mille pensieri e di quello che pensavo essere.

Il Grande Buddha Kamakura fotografato da Caterina durante un viaggio in Giappone

Ero concentrata sul momento presente e mi stavo godendo la pratica dello Yoga. Non si trattava solo di asana (posture) e movimenti, o di ritrovare la forma fisica, era l’essere in uno stato di completa unione-fusione di corpo, mente e anima. Semplicemente stupefacente.

Model: @sissimood Photographer: Antonio Costantino

Da allora mi sono entusiasmata per questa disciplina e filosofia di vita ed ho frequentato corsi di formazione per insegnanti Yoga e molti seminari per livelli avanzati, un percorso in continua crescita. E per me, avendo già 50 anni, non significava arrivare a tenere ardue posture od ottenere risultati fisici elevati, piuttosto un andare sempre più in profondità, in quel luogo che non era lontano ma solo dentro di me. Presto ho iniziato ad ambire di raggiungere gli stessi livelli degli altri che erano più giovani e più abili, ma ho subito dei danni al ginocchio e questo mi ha portato a rivolgermi delle nuove domande: cosa è lo Yoga ? La competizione è qualcosa su cui dovrei meditare?

Lo Yoga ha cambiato il modo in cui vivevo, il modo in cui lavoravo, facevo affari e le mie relazioni. Il percorso Yoga invita a porsi delle domande e offre la possibilità di seguire modi di pensare alternativi. Il nostro successo e la nostra felicità non dovrebbero essere misurati da ciò che ci viene dettato dalla società e, talvolta, dalla nostra famiglia; probabilmente ci vorrà tutta la vita e molta autoindagine per capire il significato della nostra esistenza e di ciò che è importante. E spesso attraversiamo la sofferenza per essere in grado di far emergere una versione migliore di noi stessi, il nostro sé autentico. Il percorso Yoga ci porta in quel luogo di serenità attraverso la pratica regolare, le tecniche di respirazione , la meditazione.

Model: @sissimood Photographer: Antonio Costantino

In questo momento sto seguendo corsi di formazione per l’insegnamento dello Yoga avanzato, basato su lezioni di induismo e Vedanta che fanno parte dello Yoga e sono le basi della Conoscenza stessa. Ed è sorprendente come l’insegnamento di migliaia di anni fa sia ancora così Moderno e ci aiuti nella nostra vita quotidiana. Questo ovviamente si applica anche ad altre culture antiche che ho incontrato durante questo mio percorso. L’India ci ha trasmesso lo Yoga come un dono attraverso l’insegnamento di antichi maestri.

Facciamo parte dell’Universo e l’Universo è in ogni singola cellula del nostro corpo e della nostra mente. Comprendendo che non siamo separati gli uni dagli altri ma che siamo UNO con tutti gli altri e il mondo e che la nostra vita non finisce ma continua nell’infinito circolo vitale, riusciamo a comprendere meglio ed accettare le circostanze che si presentano sul nostro cammino e reagire diversamente verso ognuna di esse.

Dando più spazio alla nostra vita spirituale e ascoltando le chiacchiere delle nostre menti a distanza, impariamo a vivere seguendo il nostro cuore e ad essere più generosi. Viviamo alla leggera per essere liberi. Il significato della vita è trovare il nostro vero io e la felicità profonda, in ogni circostanza.
Sembrerebbe facile, al contrario è un viaggio molto impegnativo. Esistono molteplici percorsi spirituali e culturali e lo Yoga è uno di questi. Ci portano tutti nello stesso posto: AMORE.

Model: @sissimood Photographer: Antonio Costantino

VeraBhodi è una capsule Veraroad per il tempo libero e d’ispirazione Yoga. Una semplice linea in cotone, comoda ma femminile.

Vi auguro di vivere il vostro Yoga ogni giorno e di sentirvi sempre grati.

Grazie,

Caterina

Grazie a Sissi, insegnante di Yoga e modella per VeraBhodi.

Made in Tuscany, with love

Vera Road registred Trademark

Distributed by FRANICO SRL
Viale Europa 101, 50126 Firenze, Italy

VAT IT05930670483

info@veraroad.com

Phone: +39 055 6462121, +39 055 6462126

Boutiques

SUBSCRIBE TO OUR NEWSLETTER

© 2018 Vera Road. All rights reserved.